Via Tione 2 - 46100 Mantova - Tel. 0376 321580 - Fax 0376 224 313

Email: mnps010004@istruzione.it - PEC: mnps010004@pec.istruzione.it

C.F. 80019520206 IBAN e CC postale - Codice Unico Fatturazione Elettronica

Una Scuola all'avanguardia
per formare Studenti al passo con i tempi
Lasciamo un segno
per dare un futuro di qualità ai nostri giovani
Partiamo dalle cose semplici
per rendere scontate le cose più complesse
Fondiamo l'innovazione
partendo dalla tradizione

Il progetto “Dante nel cinema”, ideato e condotto dal prof. Claudio Fraccari, ha prodotto una restituzione aperta alle classi del triennio in data 24 marzo 2023.

In quell'occasione, gli studenti che hanno aderito alla fase attiva si sono prestati a tenere brevi relazioni sugli argomenti da loro approfonditi, sotto la guida del referente del progetto. Presso il cinema Mignon di Mantova, suddivisi in due turni (8-10; 11-13), 184 studenti di 10 classi (5A, 5C, 5D, 5G, 5L, 4B, 4E, 4F, 3D 3F) sono stati coinvolti nella fase di ricezione. Ecco l'elenco dei temi trattati:

  1. una studentessa ha indagato la cospicua fortuna dell'episodio di Francesca da Rimini nell'iconografia pittorica dell'Ottocento prima, poi nella produzione cinematografica delle origini (sia italiana che statunitense), fino a Paolo e Francesca da Rimini (Raffaello Matarazzo, 1950). Ad integrazione dell'intervento, uno studente ha eseguito la lettura espressiva del relativo passo dantesco.
  2. due studenti hanno operato il confronto fra l'illustrazione dell'episodio del conte Ugolino in un cortometraggio muto del 1908 (di Giuseppe De Liguoro) e in un lungometraggio sonoro del 1949 (di Riccardo Freda), indugiando sulle differenze tecnico-formali e sui diversi contesti storici. La lettura espressiva dei versi nevralgici è stata affidata ad un alunno della 5A.
  3. uno studente si è interessato di una recente versione dell'Inferno di Boris Acosta (Dante's Hell Animated, 2013) realizzata mediante l'animazione digitale, ponendo in evidenza come la tecnica prescelta abbia consentito da un lato la stilizzazione, dall'altro una resa assai efficace del contesto ambientale ideato da Dante.
  4. due studenti  si sono dedicati a rilevare i molteplici riflessi danteschi – espliciti o impliciti, diretti od obliqui – presenti in due film fondamentali di Pier Paolo Pasolini, Mamma Roma (1962) e Uccellacci e uccellini (1966).
  5. due studenti hanno svolto una lettura analitica del film La casa di Jack (Lars Von Trier, 2018), assunto come paradigma della pervasività dell'immaginario dantesco nel cinema contemporaneo.        

A tali relazioni, effettuate con supporto visivo proiettato su grande schermo (PowerPoint comprensivi di diapositive, fotogrammi, clip), ha fatto seguito una sintesi finale a cura del prof. Fraccari. Come si evince da quanto rammentato, si è intrapreso un percorso diacronico ma sono stati altresì applicati due approcci teorici alternativi e complementari: l'imitazione/emulazione ovvero l'allusività rispetto alla Commedia di Dante.

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

accesso alla sezione pon

Vai all'inizio della pagina